4 Settembre 2018

Notte Europea dei Ricercatori 2018

BE a citizEn Scientist (#BEES)

La Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza, #BEES, è un progetto promosso dalla Commissione Europea, realizzato con il supporto della Regione Lazio, del Comune di Frascati, dell’Ente Parco Regionale Appia Antica.Come in ogni edizione, sono stati  coinvolti moltissimi partner tra enti istituzionali, associazioni e aziende.
Alla tredicesima edizione della Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza,  hanno partecipato  oltre 30 città e più di 60 partner, tra i quali MindSharing.Tech e CoderDojo Roma SPQR.

Il tema  2018 è  stato BE a citizEn Scientist (BEES), dedicato alla scienza partecipata, alle incredibili possibilità che la scienza può concretizzare attraverso la collaborazione tra ricercatori e cittadini, fautori di scoperte scientifiche di cui tutti possono godere e sentirsi reali protagonisti, in un processo di condivisione di un bene comune, qual è la ricerca.

Il programma, come ogni edizione è stato abbastanza ricco  circa 250   le iniziative promossecirca 60 le partnership attive:

Comune di ARICCIA-Ufficio Statistica, Consortium GARR, ESA-ESRIN, Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (ICBSA), Istituto Dermatologico San Gallicano (ISG) e Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE), Istituto Superiore di Sanità, Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Parco Archeologico di Pompei-Laboratorio di ricerche applicate, Centro Studi sull’Intelligence, Scienze Strategiche e della Sicurezza (U.N.I.), RES (REte di Scuole)-Castelli Romani, SAPIENZA Università di Roma-Dipartimento di Management, Sissa Medialab-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati-Trieste, UNITELMA SAPIENZA, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Università degli Studi di Sassari e Dipartimento Architettura Design e Urbanistica, Università LUMSA, Università degli Studi di Roma TOR VERGATA-Centro di Studi Giuridici Latinoamericani (CSGLA)-Dipartimento di Biologia e Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, UNIVERSITÀ ROMA TRE-Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica, Ingegneria, Accatagliato, ARTE e SCIENZA, Associazione AGET, Associazione italiana degli Infermieri di Camera Operatoria-AICO Italia, ASTRONOMITALY, B:kind | Science & Co., Fondazione E. Amaldi, Fondazione GAL HASSIN, Fondazione Universitaria INUIT-Tor Vergata, G.Eco, GEA S.C.a r.l., IL REFUSO-Giornalisti Nell’Erba, INSPIRE, K-production A.S.D., L.U.D.I.S., Matita Entertainment, MindSharing.tech APS, MULTIVERSI, Museo dei Bambini di Roma-EXPLORA, Gruppo Astrofili Monti Lepini, PARIMPARI ONLUS, SCIENZA DIVERTENTE-Roma e Verona, Scienzimpresa, Speakscience, Tecnoscienza.it, TOSCIENCE, Unione Astrofili Italiani, Algares, Algaria srl, FVA New Media Research, Moveo Walks Inc., Sotacarbo-Società Tecnologie Avanzate Low Carbon SpA, Osservatorio Malattie Rare, PRO LOCO di Frascati, Novamont S.p.A., Università Campus Biomedico, AISTAP, PA Social.

The European Researchers’ Night project is funded by the European Commission under the Marie Sklodowska-Curie Actions (GA N° 818728).

MindSharing.Tech e CoderDojo Roma SPQR  nelle due serate organizzate  ha introdotto piccoli e grandi ,nel mondo dei robot con #Ottobot  .

Durante  le 8 sessioni  effettuate (6 sessioni e 2 robot race) più di 300 partecipanti hanno potuto imparare a programmare gli Ottobot  per poi sfidarsi in due spettacolari robot race .

Ci sono state tante risate, tanta competizione , coding  e tanto divertimento .

#BEES #ERN18 #MSCANIGHT #MSCAction

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider